Grandi progetti

Porta d’entrata nord al paese in zona Ganna

Il progetto prevede la messa in sicurezza dell’attraversamento della strada cantonale per i pedoni e ciclisti, sia per gli abitanti del quartiere della Ganna che di collegamento del paese con la passeggiata Canobbio-Tesserete.
L’esecuzione è prevista nel 2019.

 

Gestione spazio pubblico

È in corso la seconda fase di riqualifica dello spazio pubblico (suddivisa in 3 tappe), che tocca il nucleo vecchio.
I lavori per le prime due tappe sono iniziati nel mese di settembre 2018 e si protrarranno fino al mese di luglio 2019.
Con il contributo della Parrocchia è prevista pure la sistemazione della pavimentazione attorno alla chiesa.

Ampliamento centro scolastico / Nuova Sala polivalente

Per rispondere alle esigenze della scuola e dei numerosi enti e società del Comune è aperto il bando di concorso per l’ampliamento (previsto a nord-est) del centro scolastico e la realizzazione di una nuova Sala polivalente.

 

Nuovo Quartiere Cornaredo (NQC)

I dettagli sono disponibili nel portale www.cornaredo.ch

 

Centro sportivo al Maglio

La zona del Maglio è tutta sul territorio di Canobbio.
Il Comune, con una precisa scelta politica, ha voluto mantenere questa superficie come un grande polmone verde.
La zona è destinata a PR per attività sportive e ricreative.
La città di Lugano, nell’ambito del progetto del nuovo stadio PSE, ha chiesto di poter eseguire alcuni campi da calcio al Maglio.
Il Comune di Canobbio si é detto disponibile a precise condizioni: in particolare che tutto il comparto del Maglio sia oggetto di uno studio che tenga conto delle necessità sportive e ricreative.
Con la Città il Comune segue i lavori del concorso di progettazione del comparto.

 

Nuova casa per anziani in zona Corba

L’Ente autonomo Casa per anziani Canobbio-Lugano ha il mandato, da parte dei due Comuni di riferimento, di realizzare una nuova casa per anziani medicalizzata in località Corba a Canobbio, per un totale di 80 posti letto, con due reparti standard di ca. 55 posti e un reparto protetto per ospiti affetti da deficit cognitivi di ca. 25 posti.
È inoltre previsto un rifugio della protezione civile con numero di posti pari ai letti della casa per anziani.
Il progetto per la casa anziani è stato bloccato per un anno a seguito di 2 ricorsi sul bando di concorso.
Il tribunale amministrativo, giudicando i ricorsi, ha dato pienamente ragione all’ente banditore.
Nel mese di aprile 2018 si sono ripresi i lavori da parte dell’Ente e della giuria per il concorso.
Concorso scaduto nel mese di settembre 2018 con la consegna dei progetti.
La giuria ha valutato i progetti designando vincitore il Progetto TRILITE dello studio Itten-Brechbühl SA.
Decisione che l’Ente Canobbio/Lugano ha fatto propria.
Il progetto è stato affinato e rivisto in base alle esigenze dell’Ente e la domanda di costruzione è stata depositata in Comune all’inizio di settembre per essere pubblicata.